scarpe creazioni
calzature artigianali
calzoleria lecce scarpe artigianali

Giuseppe Marini nasce a Surbo (provincia di lecce – Italia) nel 1924, sin da adolescente intraprende l’attività di calzoleria a partire dai primi anni trenta.
Durante la seconda guerra mondiale si reca a San Remo, dove continua a svolgere la sua professione riparando calzature.
Nel dopoguerra il sig. Marini ritorna a Surbo ampliando gli orizzonti del suo lavoro ed intraprendendo, nel 1945, una mini attività manifatturiera che contava un massimo  di sei apprendisti.
La passione per l’arte della calzoleria coinvolge, a partire dagli anni 60, anche i figli del sig. Marini: il primo collaboratore con il padre è Salvatore,  il primogenito, seguito a ruota da Fiorello ed Ada. Quest’ultima, insieme alla madre Maria, si occupa nello specifico della cucitura delle tomaie.
Anche il più piccolo dei figli, l’oggi cinquantenne Antonio segue la scia dei suoi familiari quando negli anni 80, appena ventenne, rileva dal padre l’azienda.
Guidata dallo stesso Antonio, l’attività della famiglia Marini continua ancora oggi ad essere rappresentata da un’azienda che conta 5 dipendenti, oltre al titolare, impegnati con passione e dedizione a tenere alto l’onore di un nome che racchiude in sé più di un mezzo secolo di tradizione.